I migliori Fitness Trackers (2019)

I migliori Fitness Trackers (2019)

Abbiamo trascorso qualche settimana con alcuni fitness tracker per valutare la loro accuratezza, facilità d’uso e comfort. Sebbene nessun tracker abbia registrato perfettamente ogni dato, siamo certi che Fitbit Charge 3, facile da usare e di lunga durata, è il migliore tra tutti quelli che abbiamo provato per aiutare le persone a raggiungere i loro obiettivi.

La nostra scelta

Fitbit Charge 3

Fitbit Charge 3

Il miglior fitness tracker

Registra una vasta gamma di attività automaticamente e con precisione. Il suo display touchscreen è molto reattivo, i menu ben progettati e l’app di Fitbit best-in-class lo rendono facile da usare e personalizzare.

€ 139,99

Tra tutti i tracker che abbiamo testato, Fitbit Charge 3 è il più semplice da utilizzare e tra i più precisi per misurare i passi e la frequenza cardiaca. Rileva in modo affidabile e inizia a registrare i tuoi allenamenti, correndo, camminando, andando in bicicletta, dopo circa 10 minuti di movimento. La combinazione tra un display touchscreen, un “pulsante” fisico sul lato e icone chiaramente etichettate rendono i menu facili da navigare. L’app user-friendly ti collega in rete con altri utenti Fitbit, che possono aiutarti a motivarti. Puoi usare l’app anche per scegliere quali notifiche ricevere sullo smartphone, così che solo quelle che vuoi, suoneranno al tuo polso. Inoltre, Charge 3 registra quanto a lungo e quanto bene si dorme di notte, e può persino rilevare i “pisolini”, a differenza di molti dei suoi concorrenti. La sua durata della batteria superiore alla media, ciò significa che potrai indossarlo anche più a lungo.

Secondo classificato

Garmin Vívosmart 4

Profilo più snello, meno affidabile

Questo tracker combina un touchscreen piccolo e intuitivo con un bracciale elegante e facile da indossare. Non rileva le attività in modo affidabile come vorremmo, tuttavia, un buon prodotto.

La durata della batteria: fino a sette giorni 
Tracciamento del sonno: sì, ma non tra sonnellini 
impermeabile: sì, 50 metri 
cardiofrequenzimetro: Sì 
GPS: no

€ 139,99

Il Garmin Vívosmart 4 è incredibilmente piccolo, piccolo quanto i dispositivi che abbiamo provato senza i display, eppure fa buon uso del suo touchscreen itty-bitty. (Ad esempio, le notifiche scorrono orizzontalmente come un nastro ticker.) Nei nostri test, il Vívosmart 4 ha misurato il conteggio dei passi e la frequenza cardiaca con la precisione del Fitbit Charge 3. I menu nella sua app sono un pò confusi e il touchscreen non funziona nell’acqua. Ma se il Charge 3 non fosse più disponibile, o se volessi un display più piccolo e più elegante, il Vívosmart è una buona opzione.

MIGLIOR PREZZO

Fitbit Flex 2

Tracciamento di base in un piccolo pacchetto

Anche se non ha né uno schermo né un monitor della frequenza cardiaca, questo dispositivo, offre un monitoraggio dell’attività di base affidabile tutto il giorno, a un prezzo molto basso.

Durata della batteria: fino a cinque giorni 
Tracciamento del sonno: sì, compresi i sonnellini 
Impermeabile: sì, 50 metri 
Monitor della frequenza cardiaca: no 
GPS: no

€ 68,49

Come il Charge 3, Fitbit Flex 2 , molto economico, tiene automaticamente traccia dei tuoi movimenti e fa un ottimo lavoro di riconoscimento e misurazione delle attività. Non ha il display, quindi se vuoi ottenere qualsiasi informazione sulle attività, devi fare affidamento all’app o al sito web di Fitbit (dove puoi anche accedere al social network di Fitbit). Il Flex 2 può dirti, approssimativamente i tuoi obiettivi e ti ricorda di muoverti se stai troppo seduto, devi solo imparare come leggere i suoi LED lampeggianti e le vibrazioni. Il Flex 2 ha il braccialetto più sottile di tutti i tracker che abbiamo provato; la durata della batteria, tuttavia, è più breve.

OTTIMO ANCHE LUI

Garmin Vívoactive 3

Per gli appassionati di fitness

Date le sue modalità di registrazione dell’allenamento praticamente illimitate, il GPS integrato e risultati molto accurati, anche in piscina, questo tracker è una buona scelta per gli appassionati di fitness a 360 gradi.

Durata della batteria: fino a sette giorni (13 ore in modalità GPS) 
Tracciamento del sonno: sì, ma non compresi i sonnellini 
Impermeabile: sì, 50 metri 
Cardiofrequenzimetro: sì; compatibile anche con la fascia toracica 
GPS: sì

€ 175,99

Se sei un tipo particolarmente attivo e vuoi tenere registri approfonditi di tutti i tuoi allenamenti, il grande Garmin Vívoactive 3 può essere adatto a te. Il monitoraggio della frequenza cardiaca è più accurata di tutti quelli testati, e lo stesso vale per il conteggio dei passi giornalieri. Oltre a disporre di 20 modalità di allenamento predefinite, Vívoactive 3 ti consente di crearne di nuove e dispone anche di GPS integrato per la mappatura di camminate all’aperto, corse e giri in bicicletta. Tuttavia, ha gli stessi difetti degli altri modelli Garmin: non rileva benissimo le attività, la sua app non è facile da usare e il rilevamento del sonno non è particolarmente accurato. L’ampio touchscreen a colori è reattivo, anche nell’acqua, e non si oscura mai completamente, anche se la batteria ne soffre a causa di questo.

Bene! Speriamo di esservi stati utili, facendo le nostre considerazioni, su quelli che secondo noi sono i migliori fitness trackers di quelli che abbiamo provato attualmente in commercio.

Buon acquisto!